zona gialla e arancione si può pernottare con un veicolo ricreazionale?

Ivan Perriera e Luca Stella Camperbusiness si struttura al Sud

da Ivan Perriera – Presidente U.C.A., Unione Club Amici – riceviamo e volentieri pubblichiamo

Gent.mo
Presidente Conferenza delle Regioni
Dott. Stefano Bonaccini

Isernia lì 16 gennaio 2021

Oggetto: Possibilità di spostamento per raggiungere strutture ricettive

Gentilissimo Presidente Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini,
i turisti itineranti, avendo l’opportunità di viaggiare in assoluta sicurezza a bordo dei propri veicoli, anche in questo incerto periodo, sono stati fra quelli che hanno contribuito maggiormente a far crescere le presenze turistiche sul territorio.
A bordo dei nostri veicoli immatricolati “ad uso abitativo, che per noi rappresentano la nostra seconda casa, manterremo il pieno rispetto delle disposizioni vigenti potendo garantire assoluto distanziamento, uso dei dispositivi di sicurezza e rispetto delle norme previste anche nell’ultimo DPCM entrato oggi in vigore.

Per quanto sopra

CHIEDIAMO
che a seguito di conferma di prenotazione da parte della struttura ricettiva, i proprietari di veicoli itineranti, si possano spostare anche oltre la propria regione (se in zona gialla) o dal proprio Comune (nel caso di regioni “arancioni”) per raggiungere, muniti di specifica autocertificazione, le strutture ricettive aperte che, a loro volta, hanno la necessità di presenze turistiche, indispensabili per la loro

stessa sopravvivenza commerciale.

Sono migliaia le richieste che ricevo in tal senso dagli iscritti alla ns. Federazione Nazionale e, per questo, confidando nel suo spiccato pragmatismo, la

INVITIAMO

se d’accordo, a voler supportare questa nostra richiesta, presentandola in una prossima Conferenza Stato Regioni, al ministro Boccia.

Non chiediamo alleggerimenti comportamentali ma di poter vivere questo momento in modo responsabile, come facciamo a casa e. allo stesso tempo, con quello svago che ci possa permettere di superare questo periodo che sembra diventare sempre più lungo.

Nella speranza di leggerla favorevolmente, inviamo distinti saluti

Lascia un commento

*