truffa del camper noleggiato da un privato, l’indagato era in realtà un truffato pure lui

truffa del camper noleggiato da un privato, l'indagato era in realtà un truffato pure lui

E’ accaduto in Irpinia, dove una persona, di cui non riveleremo il nome per ovvi motivi, era stato accusato di truffa, per aver affittato un camper senza averne disposizione, limitandosi quindi a incassare l’importo pattuito con il cliente.

Si è invece scoperto che è stato lui stesso vittima di un raggiro poiché gli avevano rubato i dati personali.

La vicenda ha come protagonista un irpino che nel 2016 era stato indagato proprio per truffa.

I fatti raccontano che un uomo di Biella ha affittato un camper da un privato per 849 euro. Spediti i soldi, si scopre che il camper non esisteva se non nel libro dei sogni.

A seguito della denuncia, i militari dell’Arma, dopo aver eseguito gli accertamenti di rito, sono risaliti proprio all’ignaro signore irpino, difatti i soldi erano stati versati su un conto riconducibile a lui.

Ma l’avvocato difensore, dopo un bel lavoro investigativo, è riuscito a provare in modo evidente come il suo cliente fosse stato vittima di un furto d’identità da parte del vero truffatore.

Archiviata quindi la prima indagine, ora si è concentrati per scoprire l’identità dell’autore della truffa.

Lascia un commento

*