THOR Industries bilancio record nel primo trimestre fiscale

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

THOR Industries, Inc. ha annunciato ieri, 8 dicembre, risultati record per il suo primo trimestre fiscale terminato il 31 ottobre.

Sulla base del nostro anno fiscale 2021 da record, THOR ha ottenuto un altro trimestre di ottimi risultati finanziari per iniziare il nostro anno fiscale 2022. Sembra che il mercato si concentri sulla catena di approvvigionamento e sulle sfide del lavoro che la nostra industria sta affrontando in questo momento più di quanto faccia la nostra performance di fronte a tali sfide, ma la nostra performance è stata coerente nonostante tali sfide. Grazie a un’esecuzione operativa eccezionale, i nostri team continuano a superare con successo queste sfide a livelli record. Nel trimestre, abbiamo consegnato oltre 88.100 unità, superando il tasso di crescita delle spedizioni del settore veicoli ricreazionali. La nostra performance del primo trimestre, che segna un terzo trimestre consecutivo di vendite nette record e utile diluito per azione, è una testimonianza dell’esperienza, della flessibilità e dell’agilità dei nostri team operativi e della loro spinta a soddisfare le esigenze dei nostri clienti in un contesto difficile e con un dinamico ambiente aziendale“, ha affermato Bob Martin, Presidente e CEO di THOR Industries.

Il sentimento dei concessionari indipendenti rimane positivo e la domanda dei consumatori per i nostri prodotti, sia caravan che camper, rimane forte. Nel primo trimestre, il nostro portafoglio ordini globale è aumentato a oltre 18 miliardi di dollari, ribadendo la nostra opinione che il processo di rifornimento dei rivenditori richiederà ancora un certo numero di trimestri per essere completato e potrebbe estendersi fino al calendario 2023“, ha proseguito Martin.

Il corso strategico che abbiamo stabilito ci dà molte ragioni per rimanere fiduciosi e ottimisti anche sulle nostre prestazioni future. La nostra acquisizione di Airxcel nel primo trimestre è una manifestazione delle nostre prospettive rialziste per il nostro settore e per THOR in particolare. Questa acquisizione è un tassello chiave per il nostro posizionamento strategico della Società mentre cerchiamo di rafforzare la nostra catena di approvvigionamento. L’integrazione con Airxcel è andata molto bene e continuiamo a vedere una grande opportunità di crescita attraverso l’innovazione, ulteriori offerte di prodotti e l’attività post-vendita“, ha aggiunto Martin.

I punti salienti inclusi:
– Le vendite nette per il primo trimestre sono state di 3,96 miliardi di dollari, con un aumento del 56,0% rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale precedente.

– Il margine di profitto lordo consolidato per il primo trimestre è stato del 16,6%, un miglioramento di 170 punti base rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

– L’utile per azione per il primo trimestre è stato di $ 4,34 per azione diluita, un aumento del 111,7% rispetto a $ 2,05 per azione diluita nello stesso periodo dell’anno fiscale precedente.

– L’arretrato di consegne camper e roulotte consolidato al 31 ottobre 2021 era di 18,07 miliardi di dollari, con un aumento di oltre il 100% rispetto all’arretrato camper al 31 ottobre 2020.

– Durante il primo trimestre, THOR ha acquisito Airxcel, un importante fornitore dell’industria nordamericana dei veicoli ricreazionali.

Per il set completo di materiali sulle relazioni con gli investitori, visitare: qui

Risultati finanziari del primo trimestre
Le vendite nette consolidate sono state di $ 3,96 miliardi nel primo trimestre dell’anno fiscale 2022, rispetto a $ 2,54 miliardi nel primo trimestre dell’anno fiscale 2021.

Le vendite nette del primo trimestre di quest’anno includono $ 2,24 miliardi per il segmento North American Towable RV rispetto a $ 1,39 miliardi nel primo trimestre dell’anno fiscale 2021, $ 925,0 milioni per il segmento RV motorizzato nordamericano rispetto a $ 493,9 milioni nel primo trimestre dell’anno fiscale 2021 e $ 633,0 milioni per il segmento europeo RV rispetto a $ 602,5 milioni nel primo trimestre dell’anno fiscale 2021.

L’aumento del netto consolidato le vendite sono dovute principalmente alla continua domanda di camper, di caravan e alle nostre recenti acquisizioni.

L’aggiunta del Gruppo Tiffin, acquisito nel dicembre del 2020, ha rappresentato $ 228,3 milioni di aumento delle vendite nette per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022, mentre l’aggiunta di Airxcel, acquisita nel settembre del 2021, ha rappresentato $ 88,8 milioni di aumento nelle vendite nette per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022, al netto delle vendite infragruppo.

Il margine di profitto lordo consolidato è aumentato di 170 punti base al 16,6% per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022, rispetto al 14,9% nel corrispondente periodo di un anno fa. L’aumento della percentuale di utile lordo consolidato è stato determinato principalmente dall’aumento delle vendite nette, dalla riduzione degli sconti sulle vendite rispetto al periodo dell’anno precedente e da aumenti selettivi dei prezzi di vendita netti per coprire gli aumenti dei costi dei materiali noti e previsti.

L’utile netto attribuibile a THOR Industries e l’utile diluito per azione per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022 sono stati rispettivamente di $ 242,2 milioni e $ 4,34, rispetto a $ 113,8 milioni e $ 2,05, rispettivamente, nel periodo dell’anno precedente.

Commento della direzione

Nel nostro primo trimestre fiscale del 2022, abbiamo realizzato un’altra performance finanziaria consolidata record, che riflette la forte e continua domanda per i nostri prodotti RV mentre continuiamo a dimostrare la nostra capacità di eccellere in ambienti operativi difficili. THOR è strutturato strategicamente per consentirgli di eccellere in periodi di condizioni di mercato favorevoli e di ottenere prestazioni migliori quando il settore deve affrontare sfide come l’offerta e i vincoli di lavoro che il settore deve affrontare oggi. Siamo molto soddisfatti della nostra performance del margine di profitto lordo del primo trimestre del 16,6%, che rappresenta un miglioramento di 170 punti base rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale 2021. Questo aumento del margine di profitto lordo consolidato riflette le nostre iniziative di eccellenza operativa, un aumento del mix di margini più elevati Vendite nordamericane rispetto alle vendite europee in questo trimestre e la nostra decisione di adottare adeguamenti dei prezzi prima degli aumenti previsti dei nostri costi dei materiali. Ci aspettiamo che i nostri margini lordi consolidati subiranno una certa pressione al ribasso man mano che il mix di entrate globali si normalizza e gli aumenti dei costi continuano a verificarsi nei futuri trimestri dell’anno fiscale 2022“, ha affermato Colleen Zuhl, Senior Vice President e Chief Financial Officer di THOR Industries.

Durante il primo trimestre dell’anno fiscale 2022, abbiamo emesso 500 milioni di dollari di titoli senior non garantiti e ampliato la nostra capacità di prestito ABL a 1 miliardo di dollari. Queste transazioni non solo hanno migliorato la nostra liquidità e allungato le nostre scadenze del debito, ma hanno anche garantito l’accesso a finanziamenti a lungo termine a tassi interessanti e hanno fornito finanziamenti per la nostra acquisizione di Airxcel. Alla fine del primo trimestre fiscale, avevamo liquidità per oltre 1 miliardo di dollari, inclusi circa 336 milioni di dollari in contanti e circa 810 milioni di dollari disponibili nell’ambito del nostro ABL, fornendo una notevole flessibilità finanziaria per il futuro mentre continuiamo ad attuare la nostra strategia a lungo termine piano attraverso un impiego di capitale prudente e ponderato“, ha concluso Zuhl.

Veduta

La nostra performance finanziaria e operativa del primo trimestre è stata un inizio fenomenale per il nostro anno fiscale 2022. Guardando al futuro, ci aspettiamo continui vincoli alla catena di approvvigionamento, sfide logistiche e pressioni sui costi. Tuttavia, come abbiamo costantemente dimostrato, prevediamo anche di continuare a eccellere nei nostri risultati positivi e negativi. Rimaniamo fermamente concentrati sull’esecuzione del nostro piano strategico mentre continuiamo a realizzare l’eccellenza operativa mentre ci sforziamo di soddisfare la forte domanda dei consumatori per i nostri prodotti. Attraverso la continua esecuzione operativa strategica, l’integrazione delle nostre recenti acquisizioni, le nostre prospettive positive per il settore dei camper e con livelli record di arretrati che forniscono visibilità oltre questo anno fiscale, siamo fiduciosi che l’anno fiscale 2022 sarà un altro anno di crescita significativa per THOR “. disse Martin.
Inoltre, RVIA ha recentemente aumentato le sue previsioni di spedizione all’ingrosso per l’anno solare 2021 a oltre 602.000 unità e a oltre 613.000 per l’anno solare 2022, un aumento previsto di circa il 2% per il prossimo anno. Siamo d’accordo con questa prospettiva e ci aspettiamo che THOR continui a sovraperformare il mercato e a crescere a un ritmo più elevato rispetto ai progetti RVIA per l’intero settore“, ha aggiunto Martin.

Siamo soddisfatti degli eccellenti progressi che abbiamo compiuto verso il raggiungimento dei nostri obiettivi finanziari 2025 che abbiamo introdotto nell’ottobre 2019 e non vediamo l’ora di vedere tutti al 2022 Florida RV Supershow a gennaio”, ha concluso Martin.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.

Ultime notizie

Editoriale