sorpresa Toyota torna nel mondo dei camper

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
sorpresa Toyota torna nel mondo dei camper

Negli anni ’70 e ’80 Toyota aveva collaborato due collaborazioni che oggi farebbero gridare al miracolo.

Da un lato quella con il leader nella produzione di camper in Europa dell’epoca, ovvero la ARCA, che proponeva nel suo listino un mansardato su Land Cruiser, mentre dall’altra parte dell’Oceano, ecco quella con Chinook per costruire camper basati sul suo modello di pickup, l’incredibile già allora Hilux.

Se la collaborazione europea non è mai decollata, visto che il mercato era ed è anche oggi molto chiuso e concentrato su pochi modelli, quella americana, invece, fu una impresa di grande successo per entrambe le parti.

Un grande successo planetario, tant’è che centinaia di esemplari furono venduti anche nel nostro Continente, una ventina giunsero anche in Italia.

Ancora oggi si possono trovare questi modelli in commercio, sul mercato dell’usato.

Passano i decenni e mentre in Europa il pickup Hilux vende ancora, negli USA si è passati al mastodontico Tacoma e si sta cercando di riconquistare parte di quella magia.

Ecco quindi che la notizia è arrivata e subito non si parla di altro: Toyota sta costruendo un nuovo camper, sulla falsariga del mitico Chinook Dolphin.

Toyota ha scelto come base il Tacoma TRD Sport, con un design che viene mostrato nel video qui sotto.

Quindi, come allora, una cellula per pickup ma ancorata saldamente al telaio e sarà dotato di tutto il necessario: mansarda con letto matrimoniale, dirette per quattro, cucina e bagno.

Il tempo passa e se a suo tempo la versione più venduta fu quella a due ruote motrici, questa volta per “Tacozilla”, questo il curioso nome che dovrebbe essere definitivo, sarà studiato per affrontare qualunque percorso fuoristradistico. Ecco perciò la scocca scolpita nel posteriore, così da ridurre gli ingombri.

Speriamo presto di poterlo vedere in giro, almeno negli States.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.