S-Moove non è il Foscolo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
S-Moove non è il Foscolo

di Luca Stella

Riflessione tipicamente domenicale, di quelle da mattinale.

Stavo riflettendo su una realizzazione che è stata tra le più gettonate del Salone del Camper, l’S-Moove, figlio del genio di Francesca Carpinello e Massimo Aversa.

In realtà non è un furgonato come si è soliti vedere, non ha nulla dei canoni estetici, stilistici e progettuali dei van, eppure ha sbancato letteralmente a Parma, con centinaia di persone che si accalcavano nel parcheggio della fiera dove era lì, a parcheggiare appunto.

In qualche modo ricorda la “Elegy written in a country churchyard” di Thomas Grey piuttosto che un componimento che in qualche modo, siamo buoni che è Domenica, ne ha preso inconsapevolmente ispirazione, come “I Sepolcri” di Ugo Foscolo.

E’ qui che sta tutta la differenza, perché l’S-Moove è l’Elegia scritta in un cimitero di campagna e non “I Sepolcri”, una bella differenza.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.