rischiare il carcere per un camper?

rischiare il carcere per un camper?

di Luca Stella

Accade anche questo in questo assolata Agosto 2019 e non credo sia dovuto al sole che surriscalda il confine francese con la Spagna, presentandosi con 33 gradi centigradi alle ore 18.

In questa zona molti campeggi funzionano a fisarmonica, ovvero si riempiono nel pomeriggio di camperesti, caravanisti e campeggiatori in genere provenienti da ogni dove dell’Europa occidentale, per poi ripartire la mattina seguente con meta proprio la penisola iberica.

Ordunque, questa altitudine di turisti itineranti contiene al suo interno un nutrito gruppo di camperisti, normalmente svedesi, belgi e francesi che si recano sì in Spagna per le vacanze ma anche per cercare di vendere il proprio veicolo ricreazione a motore. Sappiamo che in queste nazioni vige una sovrattassa per i motori a gasolio che costringe molti proprietari a cercare di venderli, con effetti però che, se confermati, entrerebbero di diritto nel novero di quella casistica contemplata dal codice penale.

Vediamo perché nel video:

Lascia un commento

*