Primo trimestre mercato germanico camper e roulotte entusiasmante

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Primo trimestre mercato germanico camper e roulotte entusiasmante

L’entusiasmo per il turismo in libertà continua a essere forte in Germania. Ciò viene confermato dall’elevata domanda di autocaravan e caravan; è quanto rivela un comunicato stampa del CIVD, l’associazione tedesca dell’industria dei veicoli ricreazionali.

Nel primo trimestre dell’anno sono stati immatricolati 23.061 nuovi veicoli ricreazionali.
Dunque un calo di circa il 4,8% rispetto all’anno 2021 che aveva numeri eccezionali.
Sebbene quindi non si giunga a questi livelli, in ogni caso i dati confermano un mercato ben al di sopra dei dati record del 2019 e del 2020.

Con 17.485 unità di nuova immatricolazione, gli autocaravan hanno registrato un segno meno dell’8,3%, mentre le caravan hanno registrato un segno più del 7,9% con 5.576 nuove immatricolazioni.

In ogni caso siamo innanzi a anno 2022 promettente e questo nonostante la mancanza di telai furgoni per le meccaniche dei camper, la carenza di componenti e una difficoltà in generale a reperire materiali, sia per i camper che per le caravan.

L’aumento delle roulotte è uno sviluppo positivo, in quanto questo segmento aveva sofferto particolarmente di problemi di filiera nell’anno precedente. Tuttavia, il percorso verso un nuovo record per il primo trimestre è stato interrotto a marzo quando si sono registrate carenze di alcune forniture che ne stanno rallentando le consegne.

L’entusiasmo dei tedeschi per le caravan lo possiamo però rivelare da un dato inoppugnabile: le roulotte hanno comunque ottenuto il secondo miglior risultato di marzo di tutti i tempi nonostante tutti gli ostacoli.

L’industria delle roulotte sfida condizioni difficili. “Le catene di approvvigionamento vacillanti continuano a causare molti problemi all’industria del caravanning. Concessionari e clienti sono attualmente costretti ad aspettare più a lungo per i loro veicoli a causa della mancanza di materiali e componenti“, afferma Daniel Onggowinarso, amministratore delegato di Caravaning Industrie Verband (CIVD). “Date queste sfide, i nuovi dati di registrazione per il primo trimestre sono ancora più notevoli e dimostrano che produttori e fornitori stanno facendo tutto il possibile per soddisfare l’elevata domanda di camper e roulotte“, conclude Onggowinarso.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.

Ultime notizie

Editoriale