Gruppo Trigano a gonfie vele

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp
Gruppo Trigano a gonfie vele

Dopo un ottimo ultimo quadrimestre 2020/2021, sorride il gruppo Trigano.

Nell’ultimo esercizio Trigano ha registrato un risultato molto positivo con un fatturato di 659,4 milioni di euro, in crescita del 4,9% rispetto all’anno precedente.

Un quarto trimestre da record.
Secondo il comunicato stampa del gruppo, “a perimetro e tassi di cambio costanti, le vendite di camper (+2,1%), roulotte (-1,1%), rimorchi (+ 0,7%) e attrezzature da campeggio (-4,5%) sono rimaste vicine al loro livello record raggiunto nel 4° trimestre 2020. Le consegne di case mobili (-8,3%) e di attrezzature da giardino (-22,2%) non hanno replicato le performance dello scorso anno, ma sono a un livello superiore nel 4° trimestre 2019. Infine , le vendite di accessori (+ 11,5%) sono rimaste su una dinamica molto buona confermando il forte interesse del pubblico europeo per i veicoli da diporto”.

Un fatturato di 2,93 miliardi di euro.
Segno che gli indicatori siano verdi per il gruppo Trigano, lo stesso chiude il bilancio 2020/2021 con un fatturato eccezionale di 2,93 miliardi di euro, per un incremento complessivo del 34,3%.

Nel solo mercato degli autocaravan, l’incremento è del 36,1% per un fatturato di 2,2 miliardi di euro. Con un record del genere, il gruppo ha fiducia nel futuro. A breve dovrebbe essere finalizzata l’acquisizione definitiva dei gruppi CLC, SLC e Loisiréo.

Inoltre, Trigano annuncia il portafoglio ordini completo per la prossima stagione, dopo le prime grandi fiere europee.

Il gruppo, però, mette un freno alle attuali tensioni sulle forniture che portano a ritardi, a volte consistenti, sulle consegne delle basi rotanti: “Queste difficoltà dovrebbero portare alla fermata di alcune linee produttive di camper per diversi giorni e si valutano ritardi di produzione in questa fase a quasi 2000 unità. Come nel 2021, Trigano applica una politica di approvvigionamento mirata al raggiungimento del massimo livello di produzione”.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.