Eberspaecher attacco informatico

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Con i tempi che corrono, ci mancava giusto questo.

Eberspaecher è stato l’obiettivo di un “attacco informatico organizzato” dalla fine di ottobre. Il suo sito Web (qui potete verificare) rimane inattivo, con solo un messaggio della società che rileva l’attacco e i passi immediati che ha preso sulla sua scia dell’operazione criminale.

L’attacco informatico ha inizialmente causato la chiusura di molte fabbriche del fornitore. Secondo quanto riportato il mese scorso da Automotive News Europe, i lavoratori della sede centrale di Esslingen, in Germania, hanno ricevuto un orario di lavoro ridotto di emergenza.

Alcuni dei principali clienti della casa automobilistica di Eberspaecher, tra cui BMW, Stellantis e Volkswagen, hanno dichiarato il mese scorso che stavano monitorando la situazione. Finora, non ci sono state segnalazioni di attacchi informatici ad Eberspaecher che hanno portato a problemi di produzione negli impianti di assemblaggio.

L’azienda, giova ricordarlo, è un attore noto nel comparto camper e caravan, ma in assoluto uno dei principali nel settore automobilistico per quanto riguarda sistemi di condizionamento e riscaldamento, nonché tecnologia di scarico.

Secondo Automotive News Europe, la procura di Stoccarda sta indagando sull’attacco con l’accusa di sabotaggio informatico e tentata estorsione.

La rivista economica tedesca WirtschaftsWoche ha riferito il mese scorso che l’attacco ha paralizzato in gran parte i sistemi informatici dell’azienda a livello globale.

Eberspaecher è al 37esimo posto nell’elenco di Automotive News dei primi 100 fornitori globali, con vendite mondiali di componenti alle case automobilistiche per 6,02 miliardi di dollari nel 2020.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.