Dethleffs grande successo pure al CMT 2017

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
caravane Dethleffs c'joy

Dethleffs continua a registrare un grande successo che supera ogni aspettativa.

Al CMT 2017 di Stoccarda il marchio di Isny ottiene così tanti riscontri di pubblico da vedere rivisto l’obiettivo di vendita per l’anno d’esercizio corrente con un incremento di ben 350 milioni di euro.

Da notare come la nuova caravan c’joy incontra grande interesse e si conferma una delle grandi vedette europee di questa stagione, in tutte le nazioni nelle quali i concessionari hanno creduto in questa nuova serie.

Alla conferenza stampa di venerdì 17 gennaio, l’amministratore delegato Alexander Leopold ha posto obiettivi ancora più alti: si aspetta un fatturato di 350 milioni di Euro per Dethleffs nell’anno di esercizio corrente 2016/2017, che corrisponde a una crescita del 12,5% rispetto all’anno trascorso.

Il CMT di Stoccarda era una sorta di prova del nove: i dati positivi di autunno si sono registrati anche al CMT? Al termine della fiera era ormai certo: le vendite sia per gli autocaravan che per le caravan hanno superato ogni aspettativa! Le migliori condizioni per raggiungere l’ambizioso obiettivo di fatturato.

Così come era accaduto negli ultimi mesi, anche al CMT è stato mostrato un grande interesse sia per le caravan che per gli autocaravan. Oggetto di grande attenzione è stata la piccola della famiglia: la caravan c’joy, che ha debuttato al CMT. A soli 11.119 Euro è sicuramente la novità Dethleffs più interessante per quanto riguarda il prezzo. Alla fiera ha convinto i visitatori non solo per il suo prezzo interessante, ma anche grazie al peso ridotto e alla massa compatta.

Per quanto riguarda gli autocaravan, Dethleffs ancora una volta ha dimostrato che i mansardati non sono dimenticati. Infatti per gli amanti degli autocaravan, un mansardato può essere ancora la prima scelta, poiché ha vantaggi molto interessanti in termini di economia di spazio. Il direttore marketing Dethleffs Helge Vester riassume: “Con veicoli interessanti come il Grand Alpa mostriamo quanto potenziale si nasconda ancora dietro questo metodo di costruzione”. Effettivamente il Grand Alpa, con la sua lunghezza di 8,50m, ha stupito i visitatori grazie alla sua esuberante offerta di spazio, lasciando così qualche dubbio sul fatto che anche per il prossimo veicolo potrebbe trattarsi di un mansardato. All’anteprima del CMT il Grand Alpa è riuscito a rientrare nella top tre dei modelli autocaravan più venduti. I mansardati vengono tutt’altro che trascurati da Dethleffs. Un fatto che sicuramente si è già diffuso tra i fans dei mansardati; dopo tutto Dethleffs si è aggiudicato numerosi primi posti in rinomate riviste di settore per la categoria mansardati. Per Vester questo è un chiaro segnale: “Dethleffs è la risposta”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

Non perderti nessuna notizia. Iscriviti alla nostra Newsletter.

Ultime notizie

Editoriale