Olimpiadi Invernali di Torino e Gianfranco Balliano

Olimpiadi Invernali di Torino e Gianfranco Balliano

di Luca Stella

La Storia ci racconta di come le Olimpiadi Invernali di Torino 2006 furono una esperienza importante e positiva in molti segmenti dell’offerta turistica.

Per esempio è da lì che la Capitale Sabauda perse la sua patina grigia e triste di città post-industriale per essere scoperta e riscoperta come meta turistica da milioni di visitatori. Non solo la Sindone, insomma.

Non solo, ma anche il turismo in libertà ebbe nelle olimpiadi invernali il proprio rilancio, tant’è che tutti gli operatori del settore accoglienza turistica hanno registrato da quel dì, un importante crescita esponenziale di turisti in camper, caravan e tende come non mai prima di quel momento.

Merito di Gianfranco Balliano, Presidente dell’Associazione Camperisti Neve Piemonte ma anche valente e indimenticata giornalista del mensile AC Autocaravan che seppe stimolare l’organizzazione per una accoglienza di veicoli ricreazionali in modo serio, professionale e positivo.

Come non pensare a lui, quindi, in previsione di una nuova Olimpiade invernale?

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.