Gruppi camper su Facebook con nomi in errato inglese…

riflessione di Luca Stella sui gruppi camper su Facebook

Direttore, Le assicuro che quando ho visto i suoi video interventi sui gruppi italiani su FB che scrivono i nomi in finto inglese, mi è venuto da ridere!

Io abito a Milano, zona Loreto, dove da decenni c’è un negozio di ottica che si chiama “Occhial House”, può capire come concordo con ogni parola da lei detta!

A questo punto, tra “Camper con over 20 years”, “Camperisti for Passion” e altre amenità del genere, che ne dice se facciamo una classifica del più ridicolo?

Marcello Isoardi
Milano

Risponde Luca Stella

Carissimo Marcello, conosco il negozio e anche il fatto che anni fa finì in classifica nella lista “Parla come mangi”, di un noto settimanale satirico che intendeva sottolineare quanto fosse fuori luogo una esterofilia, tipica solo di noi italiani, che rasenta talvolta il patetico.

Io però preferirei lasciare le cose come stanno, in fondo in giornate dure e impegnative ci consentono di fare una bella risata. Sono comici involontari, ma sempre comici, non crede?

1 comments

Lascia un commento

*