caravan Dethleffs alle Olimpiadi invernali

Dethleffs

Dethleffs ha inteso supportare i prossimi Giochi Olimpici invernali con la consegna di ben 100 caravan che diventeranno strumento indispensabile per giornalisti, ospiti e collaboratori che lì troveranno alloggio prima e durante l’evento.

Evento che, ricordiamo, si terrà dal 9 al 25 febbraio 2018 nella città sudcoreana di Pyeongchang. Ovviamente la presenza delle celebri roulotte della casa di Isny si protarrà anche per le successive Paraolimpiadi.

Le 100 caravan sono state ordinate proprio dal comitato organizzatore e sono così suddivise: metà circa sono della gamma di gran successo Dethleffs c’go e altrettante della altrettanto popolare e storica serie Camper. Le caravan rimarranno in Sud Corea fino a fine anno, affinché possano essere disposte tra i vari padiglioni per i Giochi Olimpici invernali ed essere utilizzate per il pernottamento e alloggio in loco.

L’accordo è stato sviluppato dal partner commerciale sudcoreano di Dethleffs, Buffalo Autohomes. Il comitato organizzatore dei Giochi Olimpici si è rivolto all’azienda poiché è stato invitato a scegliere alternative di pernottamento da parte di sponsor e agenzie stampa, a causa delle limitate capacità alberghiere di Pyeongchang. L’idea di noleggiare delle caravan come opzione di alloggio e pernottamento ha incontrato un grade favore, grazie anche al fatto che queste ultime possono essere installate dove più necessario e che le persone che vi alloggiano si troveranno in prossimità dell’evento.

La commessa della Corea del Sud sottolinea l’importanza delle esportazioni per Dethleffs. “La nostra quota Export ammontava a 47.5% lo scorso anno”, chiarisce il responsabile vendite Michael Bosch. “L’Europa rappresenta quasi il 96%. Ma vogliamo allargare sempre di più i nostri orizzonti e raggiungere nuovi paesi come Israele, oltre a Cina, Corea del Sud e Nuova Zelanda”, continua Bosch. “Il grande accordo con la Corea del Sud dimostra che siamo sulla buona strada e che i nostri sforzi di ampliare la forza Dethleffs a livello mondiale stanno dando i loro frutti. Conquistare nuovi mercati è uno dei principali obiettivi del reparto Export.”

Lascia un commento

*